Quando
Venerdi 2 dicembre 2022
dalle 9:45 alle 14:00
Dove
L’incontro si terrà presso il Centro Servizi e Formazione Il Fuligno

Via Faenza, 48, 50123 Firenze

a due passi dalla Stazione Firenze SMN

Durata
Dalle 9:45 alle 14:00
E’ previsto un servizio di traduzione inglese/italiano
Costo
30,00 euro

20,00 euro (ridotto soci Infoto)

Informazioni generali

In seguito alla collaborazione con la galleria fiorentina il Rifugio digitale che ha in programma per gli anni 2022 e 2023 una serie di importanti mostre dedicate alla fotografia contemporanea, l’Associazione Culturale Infoto Firenze ha il piacere di presentare un interessante ed esclusivo incontro con la fotografa olandese Charlotte Dumas.

Il giorno dopo l’inaugurazione della sua personale al Rifugio Digitale, la mattina di venerdi 2 dicembre Charlotte racconterà, in dialogo con Irene Alison, il suo lavoro, e le sue strategie visive e narrative, nella lecture “Ao青: la fotografa ci parlerà del suo viaggio alla scoperta della propria identità autoriale” offrendo ai partecipanti l’opportunità di confronto e approfondimento del proprio lavoro.

Programma

L’ incontro con Charlotte si svolgerà nell’arco della mattinata, sarà introdotto dalla proiezione del cortometraggio di circa 20 minuti realizzato da Charlotte dal titolo ‘Ao青’.  Dal 2015 Charlotte Dumas studia l’isola giapponese di Yonaguni e la razza di cavalli in via d’estinzione che vi risiede. Le fotografie, caratterizzate da un’atmosfera sospesa,  raccontano del rapporto con la natura che vivono tre ragazze insieme ai cavalli dell’isola, la cui vivace indipendenza porta una nuova energia all’isola. La fotografa illustrerà  il proprio punto di vista sull’arte fotografica e il relativo impatto sociale.  In particolare approfondirà le motivazioni che la hanno indotta a  rivolgere il suo obiettivo all’indagine delle relazioni tra uomo, animali e ambiente, raccontando i luoghi dove  ha sviluppato i propri progetti.

  • 10:00 – 10.30 Proiezione del cortometraggio Ao青
  • 10.30 – 12.30 Documentare il futuro: il viaggio del fotografo alla scoperta della propria identità autoriale” Charlotte racconterà, in dialogo con Irene Alison, il suo lavoro,  le sue strategie visive e narrative.
  • 12.30 – 14.00 Question time:  domande e curiosità

Per maggiori informazioni potete inviare una mail a info@infotofirenze.it o chiamare al 350 5306794

Photo by Koos Breukel

Lecturer

Charlotte Dumas

L’idea che lo stato dell’umanità possa essere letto e studiato dal modo in cui il genere umano si relaziona con le altre specie è il filo conduttore del lavoro di Charlotte Dumas. Nata in Olanda nel 1977, Dumas, fotografa e videoartista, si è interessata particolarmente, nella sua ricerca, alla complessità dei fattori attraverso i quali definiamo il valore degli animali e di noi stessi come esseri umani, considerando come il divario che attualmente esiste tra gli animali utilizzati come risorsa alimentare da un lato e l’uso antropomorfico degli stessi dall’altro contribuisca a una relazione sempre più contraddittoria. Da Retrived, progetto dedicato ai cani da salvataggio dell’11 settembre, a Stay, serie sulle razze equine giapponesi in via d’estinzione, le sue immagini hanno esplorato in profondità questo soggetto. Autrice di oltre dieci  libri fotografici, dal 2012 Dumas ha iniziato a unire le immagini in movimento alla sua pratica di fotografa, realizzando il suo primo lavoro video, Anima(2012), che documenta i cavalli del Cimitero Nazionale di Arlington, negli Stati Uniti, mentre si addormentano nelle loro scuderie. Altri cortometraggi includono The Widest Prairies (2013) sui cavalli selvaggi del Nevada e la trilogia Shio (2018), Yorishiro (2020) e Ao青 (2021), realizzata in Giappone, nell’isola di Yonaguni.

Iscriviti all'evento/workshop

Compila il form sottostante e successivamente ti contatteremo telefonicamente per fornirti le modalità di iscrizione all'evento esclusivo/workshop.

    Acconsento al trattamento dei dati personali e confermo di aver preso visione della Privacy Policy.

    CAPTCHA ImageCambia immagine